Ballare l’incubo.

La danza si è sempre ispirata, oltre che a fonti musicali, a fiabe, dipinti, racconti, miti, poemi e romanzi, e più in generale al linguaggio delle altre arti, ma non era mai successo che un documentario su una prigione di stato per criminali malati di mente diventasse l’idea per uno spettacolo.
Almeno sino ad oggi.

La vita segreta di Jackson Heights.

“L’analogia per fare film come “Jackson Heights””, dice Frederick Wiseman, maestro del cinema documentario americano, “è Las Vegas, perché è sempre come un lancio di dadi. L’unico modo è iniziare e continuare a stare in un luogo abbastanza a lungo, in questo modo prima o poi troverò il mio film.”

Slow attitude, ovvero l’arte della decelerazione.

Sulla dello Slow Food, l’attitudine Slow sta gradualmente diffondendosi in tutti gli aspetti della nostra vita: Slow Design, Slow Architecture, Cittàslow, Slow Money, Slow Science, Slow Education, Slow Book o Slow Reading, Slow Tourism, Slow Media, Slow Fashion, Slow Management, Slow Entreprise, Slow Sex… Fino a infiltrarsi nelle camere da letto, nel cuore della nostra privacy.