Richard Kern, la tassonomia del sesso.

Richard Kern è un fotografo e un regista underground noto per i suoi ritratti di ragazze nude.
Nato nel 1954 a Roanoke Rapids, in North Carolina, si trasferisce New York City, ed è lì, nell’East Village, negli anni ’80, che la sua carriera decolla iniziando a girare in Super 8, film erotici e sperimentali e a scattare immagini a celebrità della scena underground come: Lydia Lunch, David Wojnarowicz, Sonic Youth, Kembra Pfahler, e Henry Rollins in film come “The Right Side of My Brain” e “Fingered”. Kern ha sempre avuto un ossessivo interesse per l’estetica del sesso, della violenza e della perversione, cercando di abbattere tabù sociali, sessuali, religiosi e politici e sfidando le convenzioni cinematografiche.

It’s complicated: La vita sociale degli adolescenti sul web. danah boyd.

“It’s complicated” di danah boyd, si chiama così proprio perché ha il merito di ridare risalto, fin dal titolo, alla complessità del rapportarsi di diversità, di genere, etnia, di condizioni economiche, contesti sociali e culturali complessi fuori e dentro la rete. Dicendo chiaramente che la questione va molto oltre il suo semplice aspetto tecnologico. Prima di tutto, “I ragazzi non sono dipendenti dai social media: sono dipendenti l’uno dall’altro”. Non vogliono Facebook, ma la possibilità di rimanere in contatto con i loro amici che Facebook consente.